Archivio articoli
Enpacl - Chat > Enpacl - Chat > Archivio articoli

Cerca il tuo quesito tra quelli gia' risolti:

 

Assistenza?
Contattaci!

 
 

Visualizza i tuoi ticket
Visualizza tickets inviati

 

dichiarazione e contribuzione obbligatoria 2016

Soluzione

Domanda:
buongiorno, vorrei delle informazioni di carattere generale circa la compilazione della dichiarazione obbligatoria 2016. Resto in attesa di un vostro cortese riscontro. Cordiali saluti


Risposta:

Per l’anno in corso, i Consulenti del Lavoro hanno tempo dal 29 agosto al 16 settembre 2016 per  presentare all’Ente la propria dichiarazione, esclusivamente in via telematica, attraverso i ‘Servizi ENPACL on line’ presenti nell’Area riservata raggiungibile dal sito web dell’Ente all’indirizzo www.enpacl.it  

Vediamone i dettagli.

Cosa dichiarare

Tutti i Consulenti del Lavoro, anche se pensionati, sono tenuti a comunicare l'ammontare del reddito professionale e del volume d'affari ai fini IVA (anche se pari a zero) conseguito e prodotto nell'anno 2015. Sono tenuti alla dichiarazione (del solo volume d’affari) anche coloro che sono stati iscritti nel 2015 per frazione di anno.

Gli iscritti che durante l’anno 2016 hanno effettuato versamenti spontanei in acconto alla contribuzione obbligatoria, in sede di dichiarazione dovranno decidere la destinazione di quanto versato: a titolo di contribuzione soggettiva e/o di contribuzione integrativa (ad esclusione del contributo soggettivo minimo corrisposto alle scadenze regolamentari  nonché del  contributo per maternità).

 Cosa versare

a.  la terza rata del contributo soggettivo minimo, pari ad euro 516,63;

b.  il saldo del contributo soggettivo. Tale contributo è pari al 12% del reddito professionale prodotto sotto qualsiasi forma nell'anno 2015, con un minimo di euro 2.066,52 e un massimo di euro 11.548,44;

c.   il contributo integrativo. Tale contributo è pari al 4% dei compensi rientranti nel volume d'affari ai fini IVA, con un minimo di euro 300,60.

Il versamento dei punti b. e c. può essere effettuato in unica soluzione ovvero a rate (da due a quattro) con scadenza il 16 settembre, 17 ottobre, 16 novembre e 16 dicembre 2016.

Come pagare

Tramite M.Av.:

-    generare il relativo M.Av. nell'area riservata dei ‘Servizi ENPACL on line’ alla voce di menu ‘Pagamenti – Piano dei pagamenti’.

-    pagare il M.Av.on line, tramite Enpacl Card, senza alcuna spesa di commissione. E' possibile utilizzare la Enpacl Card anche per pagamenti frazionati;

-    pagare il M.Av. on line, tramite Carte di credito Visa/Mastercard o American Express, con spese di commissione a carico dell'interessato;

-    pagare il M.Av., appositamente stampato, presso qualsiasi sportello bancario o postale.

Tramite il modello F24 ordinario:

Il sistema messo a disposizione dall’Ente fornisce i dati necessari alla compilazione. Al fine del buon esito dell’adempimento, tuttavia, è necessario porre particolare attenzione nel trascrivere sul modello i dati corretti, indicati nelle relative istruzioni.

In particolare, occorre indicare nelle apposite caselle:

-    il ‘Codice Ente’ dell’ENPACL 0006;

-    la causale del contributo E064 (ENPACL – causale generica), utilizzata per il pagamento contestuale della contribuzione soggettiva e integrativa;

-    l’importo esatto del versamento indicato nella tabella (senza arrotondamenti);

-    il periodo preciso di riferimento (es. rata di settembre 09/2016 – 09/2016).  

Dati errati oppure omessi, infatti, rendono difficoltosa e dispendiosa l'attività di accredito della contribuzione.

Riportiamo un esempio di pagamento della rata di settembre 2016 della contribuzione soggettiva e integrativa:

A chi rivolgersi in caso di necessità di assistenza

La procedura prevista dall’Ente è molto intuitiva e corredata da idonee istruzioni. Tuttavia, in caso di necessità, ciascun iscritto può contattare il proprio Team di riferimento regionale ai seguenti recapiti:

Gruppo

Regioni di riferimento

Recapito telefonico

Team 1

Veneto, Toscana, Piemonte, Calabria e Umbria

0651054715

Team 2

Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna

 0651054716

Team 3

Lazio, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta ed Estero

 0651054717

Team 4

Campania, Sardegna, Abruzzo, Liguria, Trentino Alto Adige, Marche, Basilicata e Molise

0651054718

Inoltre, ulteriori informazioni sono pubblicate all’interno del sito www.enpacl.it.

E’ utile rammentare, infine, che l’erogazione dei trattamenti pensionistici ed assistenziali da parte dell’ENPACL è subordinata alla regolarità della posizione contributiva del richiedente.

 
E' stato d'aiuto questo articolo? si / no
Dettagli articolo
ID Articolo: 153
Categoria: Dichiarazione obbligatoria 2014 – Reddito professionale e Volume d'Affari IVA 2013
Data inserimento: 08-08-2016 10:55:19
Visite: 335
Voto (Voti): Risultati voto 3.0/5.0 (2)

 
<< Indietro